SCOIATTOLO

Sciurus volgaris
(Famiglia dei sciuridi)
(Ordine dei roditori)

 

 

Roditore dalla folta coda, (lunga quasi come il resto del corpo), pesa 200/400 grammi, Ú lungo circa 25 cm, oltre la coda di 20 cm, ha un pelo di colore rosso-bruno oppure grigio quasi nero, mentre nelle parti inferiori Ú quasi sempre biancastro. Sull'orecchio compare sempre un ciuffo di peli, ha lunghe zampe posteriori che gli permettono di compiere grandi salti. Animale diurno si muove con grande agilitÓ sugli alberi, dove vive, a parte qualche escursione terrena alla ricerca di cibo.
Due volte all'anno lo Scoiattolo rinnova il proprio pelo con due mute. Mangia bacche, semi, funghi, germogli, ma anche uova di uccelli, insetti e piccoli animali. E' un solitario, tranne naturalmente nel periodo degli amori, da gennaio a giugno.
Si riproduce a partire da un anno di etÓ; dopo una gestazione di 38 giorni nascono 3/6 piccoli, (e questo per 2 volte l'anno).
Vive circa 6/7 anni, i suoi predatori sono soprattutto la martora e gli uccelli rapaci.
In inverno non va in letargo, e si nutre con le scorte che ha accumulato e nascosto, durante la bella stagione.

 

GHIRO

Glis glis
(Famiglia dei gliridi)

 (Ordine dei roditori)

 

 

Il pi¨ grande della famiglia dei Gliridi, con la pelliccia grigia in varie tonalitÓ e la bella coda pelosa  lunga quasi come il corpo. Lunghezza 13 - 19 cm; coda 11 - 15 cm; peso 70 - 200 gr.
Altra caratteristica sono i grandi occhi, Ú un animale notturno, molto rumoroso.
Si ciba di castagne, ghiande, nocciole, bacche, semi, funghi, germogli, piccoli animali e uova di uccelli. Predilige boschi misti, ma anche i frutteti , gli alberi dei parchi, ed i muri delle case sui quali riesce ad arrampicarsi agilmente appiattendosi se disturbato o in caso di pericolo.
Pu˛ partorire anche due volte in un anno, 5 - 7 piccoli,
e i suoi predatori sono i rapaci notturni, la faina e la martora.

 

 

QUERCINO

Muscardinus avellanarius
/Famiglia dei gliridi)
(Ordine dei roditori)

 

 

Il moscardino (viene anche chiamato " nocciolino " nel nostro dialetto " nisci÷ ") ha una lunghezza complessiva di circa 16 cm, compresi i 6 di coda. Il pelame Ú giallo fulvo nella parte superiore e pi¨ chiaro in quella inferiore, le orecchie sono piccole e la coda folta. Vive in piccoli gruppi che fabbricano insieme, nelle macchie pi¨ fitte o nei boschi di rovi, un nido tondeggiante, morbido e riparato dal freddo, costruito con foglie, muschio, piccole radici e peli. Si reca in cerca di cibo nelle ore notturne, e mangia noci, ghiande e frutti succosi, ma il suo cibo preferito sono le nocciole, che apre e vuota con grande destrezza senza nemmeno estrarle dal guscio.

 

QUERCINO

Eliomys quercinus
(Famiglia dei gliridi)
(Ordine dei roditori)

 

 

Riconoscibile per la caratteristica mascherina nera sugli occhi, e le vistose orecchie.  E' comunque difficile da vedere per il suo comportamento elusivo, attivo prevalentemente di notte.